La Biblioteca riconosce le donazioni e i lasciti tra le modalità di incremento del suo patrimonio. L’accettazione di lasciti e donazioni è subordinata:

– alla conformità della donazione ai criteri che informano lo sviluppo omogeneo e coerente delle sue collezioni;

– alla sostenibilità degli oneri derivanti dal trasferimento e dal trattamento catalografico del materiale e della sua conservazione nel medio e lungo periodo.

– alla disponibilità di spazio.

In quest’ottica le offerte di donazione possono anche essere respinte.

Nel caso di fondi che soddisfino solo parzialmente le condizioni sopra esposte, la Biblioteca può proporre al donatore un’acquisizione selettiva del solo materiale ritenuto interessante ai fini dell’integrazione del patrimonio, fatto salvo il diritto del donatore a ritirare in questo caso la sua offerta.

Il materiale accettato in dono entra a tutti gli effetti a far parte del patrimonio della biblioteca e può essere sottoposto dalla Biblioteca a tutte le operazioni di gestione del patrimonio (restauro, dislocazione, scarto) coerenti con il suo organico sviluppo, senza alcun vincolo per la Biblioteca stessa nei confronti del donatore. Nel caso di fondi con particolari caratteristiche o di particolare pregio potranno essere stipulati col donatore speciali accordi di conservazione e accesso.

 

Modalità di consegna

1. Tramite il servizio postale, indicando il seguente l’indirizzo:

Biblioteca Marucelliana

Via Cavour 43

50129 Firenze

2. Tramite consegna diretta in Biblioteca durante gli orari di apertura

E’ preferibile prendere preventivamente contatti con l’ufficio doni per verificare se la Biblioteca può accettare il materiale.

In caso di mancata accettazione del materiale inviato, la Biblioteca ne darà comunicazione al donatore, riservandosi di destinare altrove il materiale non ritirato entro 60 giorni.

Si raccomanda di allegare sempre un indirizzo e-mail a cui poter essere contattati


Responsabile: dott.ssa Erica Vecchio

b-maru.doni@beniculturali.it

tel. +39 055 2722 240/205