ATTENZIONE

clicca qui per l’orario in vigore durante l’emergenza Covid-19

 

E-mail: b-maru.prestitodiretto@beniculturali.it
Tel. +39 055 2722 226

 

Sono ammessi al prestito tutti i cittadini italiani e stranieri che abbiano compiuto il 18° anno di età.

Il servizio è gratuito e, per accedervi, occorre iscriversi. Al momento dell’iscrizione viene rilasciata una tessera annuale valida anche per il Prestito interbibliotecario e Fornitura di documenti.

Alla scadenza, la tessera è rinnovabile.

E’ possibile richedere in prestito 2 opere alla volta, per un massimo di 4 volumi.

Sono di regola esclusi dal prestito:

  • opere stampate da più di 70 anni;
  • periodici, sia in fascicoli sciolti che rilegati;
  • opere di pregio o con note manoscritte;
  • opere di rilevanza bibliografica quando particolari motivi ne sconsiglino l’allontanamento dalla sede;
  • opere sottoposte a vincoli giuridici o appartenenti a fondi speciali;
  • opere di consultazione generale collocate in consultazione o a scaffalatura aperta e di supporto al lavoro degli uffici (collocazioni: CONS; UFF. ; S.L.; DISTR, etc.)
  • materiale soggetto a particolari tecniche di protezione o in precario stato di conservazione;
  • miscellanee rilegate a volume e documenti con meno di 10 pagine;
  • spartiti e testi musicali nei quali la parte musicale è prevalente rispetto al testo;
  • testi per ragazzi e scolastici anteriori al 1960, materiale “minore”, volumi con tavole fuori testo non numerate.

Ai sensi del DPR 417/95 e del Regolamento interno:

  • Il prestito ha la durata massima di 30 giorni.
  • In caso di provata necessità ed in assenza di richieste di altro utente, il prestito può essere prolungato per un massimo di altri trenta giorni. La proroga può essere richiesta presso lo sportello dell’Ufficio nell’orario di apertura del servizio, in prossimità della data di scadenza del prestito, anche telefonicamente (055 2722226) o per e-mail all’indirizzo:

b-maru.prestitoproroghe@beniculturali.it

indicando espressamente nomecognomen.ro tessera del prestito nonchè collocazione e titolo dell’opera, ricordando che una richiesta sprovvista di una delle informazioni richieste non verrà accettata.

  • Il Direttore della biblioteca ha la facoltà di esigere, in qualsiasi momento, la restituzione immediata di un documento in prestito.
  • Entro il 31 luglio di ogni anno tutti i libri concessi in prestito devono essere restituiti alla biblioteca.
  • Il servizio prestito resta chiuso dal 1 al 14 agosto.

Ai fini di un buon svolgimento del servizio nel rispetto della tutela del materiale della biblioteca e dei diritti degli altri studiosi gli utenti sono tenuti a:

  • Comunicare immediatamente eventuali cambi di residenza o domicilio all’Ufficio prestito direttamente o per posta o via fax.
  • Presentare la tessera ad ogni richiesta.
  • Non prestare ad altri i documenti ricevuti in prestito.
  • Non sottolineare o danneggiare in alcun modo le opere ricevute in prestito per non incorrere nelle sanzioni previste dai regolamenti sopracitati.
  • Rispettare la data di scadenza del prestito per non incorrere nelle sanzioni previste dai regolamenti sopracitati.
  • Controllare lo stato di conservazione prima di apporre la propria firma.

Modalità d’iscrizione

1 – Cittadini italiani e stranieri RESIDENTI nella regione Toscana:

  • documento di identità
  • attestazione della residenza (autocertificabile)
  • consegna di una fotografia recente formato tessera

Validità della tessera: 1 anno

 

2 – NON RESIDENTI MA DOMICILIATI nella regione Toscana (Cittadini italiani;Cittadini dello Stato della Città del Vaticano;Cittadini della Repubblica di San Marino;Cittadini dei Paesi della Comunità europea):

  • documento di identità
  • attestazione della residenza (autocertificabile)
  • attestazione del domicilio anche se temporaneo (autocertificabile)
  • attestazione delle proprie necessità di studio (autocertificabile)
  • consegna di una fotografia recente formato tessera

Validità della tessera: commisurata ai motivi di studio e comunque non superiore a 1 anno

 

3 – Cittadini dei Paesi extracomunitari NON RESIDENTI MA DOMICILIATI nella regione Toscana

  • documento di identità
  • attestazione della residenza (dichiarabile)
  • esibizione, in originale, della certificazione attestante il periodo di soggiorno (PER STUDIO)
  • consegna di una fotografia recente formato tessera

Validità della tessera: commisurata alla data di scadenza del permesso di soggiorno